CONFINI

Nel quartiere virtuale di Gush c’è una piazza in cui si incontrano scrittori, intellettuali e gente comune. Dell’Est Europa e dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina. Alcuni di loro sono fuggiti o vorrebbero scappare dalla povertà, dalle dittature, dagli integralismi. Per loro l’Italia è stata o sarà il primo confine da superare per iniziare una nuova vita.
Altri, invece, sono semplici turisti.

Nella piazza virtuale di Gush, questi viaggiatori “particolari” raccontano le storie dei loro viaggi, le speranze mantenute e i sogni violati. Parlano dell’Italia e degli italiani. Delle sue leggi, della storia e dell’arte. Della sua gente e delle sue convenzioni. Della capacità di accogliere e integrare i migranti o di mantenerli ai margini della società. Raccontano esperienze personali, aneddoti, storie ascoltate, personaggi incontrati lungo la strada.

Lo fanno usando il mezzo più semplice, diretto e unificante di tutti: INTERNET.

Confini è un blog che Gush sta per aprire in collaborazione con alcune organizzazioni non governative, tra cui Amnesty International e Vis, Volontariato Internazionale per lo Sviluppo.
Per gli intellettuali del Settecento, l’Italia era la culla dell’arte e della storia: tappa obbligata per approfondire la propria cultura e aprire la mente. Così si mettevano in viaggio verso il Belpaese – scrittori, musicisti e pittori – per quello che chiamavano il Gran Tour.
Tre secoli dopo, si vorrebbe dare voce a un altro genere di viaggiatori, a quelli per cui il Belpaese è ancora la terra dei sogni.

Tramite le e-mail, chi parteciperà all’iniziativa invierà brevi racconti sull’Italia.
I racconti formeranno un diario collettivo.
Le e-mail più significative diventeranno oggetto di un evento.

Gush © 2017 Tutti i diritti sono riservati

partita iva 07981481000 | Via Napoleone III, 6 – 00185 Roma | tel. 06 68301631 | fax 06 68213817

Developed by PALUMA

Powered by WordPress